Home > Oasi di Pace > Progetti educativi > La Scuola Primaria > Educazione

Educazione

mercoledì 28 marzo 2007

Tutte le versioni di questo articolo: [عربي] [Deutsch] [français] [עברית] [italiano]

L’idea di creare strutture scolastiche che potessero esprimere e diffondere gli ideali di coesistenza ed eguaglianza di NSWAS nacque nella comunità assieme alla nascita dei primi figli. L’idea prese corpo nella forma di un asilo nido binazionale dal quale, con l’andar degli anni, sono poi nate una scuola materna e una scuola elementare.

Dopo diversi anni di attività, tali strutture hanno aperto le porte anche ai bambini dei villaggi vicini. Oggigiorno la scuola elementare e quella materna contano complessivamente più di 200 bambini, dei quali più del 90% è costituito da ragazzi che provengono dai villaggi vicini sia arabi sia ebraici. Un nuovo edificio scolastico recentemente ultimato, ha consentito di aumentare sensibilmente tale numero e di estendere il curriculum scolastico alla scuola media.

Il sistema scolastico adottato a NSWAS è l’unico in Israele che preveda un’educazione bilingue; fanciulli e maestri, si esprimono nelle lingue dei due gruppi popolazione, ebrei e palestinesi. Questo singolare approccio viene applicato sin dall’asilo nido e dalla scuola materna. Ciascuno degli insegnanti - ebreo o palestinese - parla a tutti i bambini esclusivamente nella propria lingua madre. In tal modo, sin dai loro primissimi anni i bambini vanno acquisendo consapevolezza delle loro specifiche culture, identità e tradizioni. Vige un’atmosfera di tolleranza e apertura che stimola nei fanciulli la reciproca comprensione e accettazione.

Il sistema scolastico di Nevé Shalom/Wahāt as-Salām è improntato ad alcuni principi base:

- partecipazione paritetica di ebrei e palestinesi nell’insegnamento e nella gestione
- predisposizione di un ordinamento che, in modo naturale, consenta un incontro costante e quotidiano fra i bambini dei due popoli
- uso delle lingue ebraica ed araba come veicoli di comunicazione educativa per tutti i bambini
- sviluppo dell’identità di ciascun fanciullo attraverso l’apprendimento della sua cultura e delle sue tradizioni specifiche e, contestualmente, attraverso la conoscenza e il rispetto della cultura e delle tradizioni dell’altro popolo.

Il Ministero israeliano dell’Educazione ha riconosciuto ufficialmente la scuola materna nel 1992 e la scuola elementare nel 1993, dopo nove anni di attività. Nel 2000 il Ministero israeliano dell’Educazione ha “incorporato” la scuola materna al sistema scolastico nazionale.Questo riconoscimento formale rappresenta un significativo passo avanti verso l’obiettivo di dare vita a un modello che possa essere direttamente imitato in altre regioni e località con popolazione mista (come Ramla, Giaffa, Acri, Haifa, ecc.) e esercitare un influsso sui criteri che, nello Stato d’Israele, presiedono all’educazione. Siamo convinti che l’offrire ai bambini un ambiente educativo che promuova la mutua comprensione e stimoli la conoscenza reciproca tra i due popoli, sia un passo molto importante sulla via che conduce a una pace durevole.

Portfolio

Giorno di apertura nel 2003 Spettacolo di danza Allievi Nel parco giochi Bambini

Nella stessa rubrica


  • Creare ponti con messaggi di pace

    lunedì 27 giugno 2016 di Verena Massl

    Membri e sostenitori dell’Associazione Amicizia Ebraico Cristiana dell’Alto Garda hanno scambiato disegni con messaggi della pace con i bambini della scuola primaria di Neve Shalom - Wahat al (...)


  • Newsletter della scuola elementare - Autunno 2015

    domenica 29 novembre 2015

    La strada per la pace (...)


  • Newsletter della scuola elementare 2015-07

    Tuesday 11 August 2015

    è difficile credere che l’estate sia già qui, sembra solo ieri da che è iniziato il nuovo anno scolastico...


  • Apertura del nuovo anno scolastico nella Junior High School

    martedì 30 novembre 2004 di Sara Grassi

    Infromazioni generali L’anno scolastico si é aperto il primo di Settembre 2004 in una atmosfera di festivitá. Il supporto dei membri dello staff, i genitori e gli studenti erano produttivi e il (...)


  • Campo estivo 2004

    martedì 14 settembre 2004 di Daniela Kitain

    Il lavoro dei bambini di NSWAS non é immune dallo scompiglio politico e finanziario che affligge il nostro paese. Cosí non puó essere una sorpresa che il tema a condurre il nostro "Brotherhood (...)

0 | 5


facebook

PayPal

Versione per la stampa

print


Contatti

mail.gif, 1 kB


Monitorare l’attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | SPIP | Creative Commons License
All original content licensed under a Creative Commons Attribution 2.5 Israel License.